Questa settimana vi propongo uno stile molto particolare di cui vi ho già parlato nell’articolo precedente, il Jungalow Style!

 

Il Jungalow Style è una tendenza che è stata diffusa dall’interior designer americana Justina Blakeney. Questo stile nasce dall’unione di “jungle” e “bungalow”, ma per bungalow non si intendono le strutture dei villaggi turistici bensì le tipiche case del bengala caratterizzate da un piano con la veranda.

Nello stile Jungalow ritroviamo molti elementi caratteristici del Boho come arredi vintage in legno, accessori colorati e etnici e tante piante. Ma vediamo insieme quali sono le caratteristiche principali di questo stile:

 

  1. Pareti bianche
  2. Carta da parati a tema vegetale
  3. Piante a foglia larga
  4. Vasi e vasetti
  5. Rattan e vimini
  6. Arredi anni ‘50
Jungalow https://www.instagram.com/thejungalow/%5B/caption%5D

 

1. Pareti Bianche

Le pareti dello stile Jungalow sono piene di oggetti particolari come decorazioni pendenti, mensole e tante piante che riempiono gli spazi e creano colore, per ricreare un ambiente più minimal, le pareti sono spesso bianche per rafforzare questo contrasto.

pareti bianche jungalow https://it.pinterest.com/pin/829154981367138110/%5B/caption%5D

 

2. Carta da parati a tema vegetale

Per uno stile Jungalow più tropicale, le pareti vengono decorate con carte da parati dai pattern tropical, per rendere l’ambiente ancora più selvaggio e colorato.

carta da parati tropical http://www.justinablakeney.com/decor/%5B/caption%5D

 

3. Piante a foglia larga

Le piante a foglia larga sono di grande impatto visivo e scenografico, sono quelle più utilizzate per decorare gli ambienti e riempire gli spazi. Le piante da interni più adatte sono il Banano, la Kentia e le diverse varietà di Ficus, facili da trovare e da mantenere. Per le piante da appendere invece puoi scegliere il Pothos, la Nephrolepis e il Falangio.

piante https://www.instagram.com/thejungalow/%5B/caption%5D

 

4. Vasi e vasetti

Sulle mensole, sui davanzali e per terra, ovunque la casa si riempie di vasetti, di svariate dimensioni e in terracotta. Puoi fare delle composizioni lineari oppure raggrupparli per caratterizzare gli angoli della casa. Nei vasetti puoi mettere le piante grasse e l’aloe vera per vasi di media dimensione.

vasetti terracotta https://www.instagram.com/thejungalow/%5B/caption%5D

 

5. Rattan e vimini

Come abbiamo visto per il Boho, anche nel Jungalow i must have sono sedute e decorazioni in rattan e vimini come la Sedia Pavone e altri elementi intrecciati come i tavolini o i cachepot per le piante.

https://www.instagram.com/thejungalow/%5B/caption%5D

 

6. Arredi anni ’50

Nello stile Jungalow predominano arredi vintage in legno, come madie, cassettiere, tavolini poltrone e divani. Puoi trovarli al mercatino dell’usato oppure scegliere un prodotto di recupero.

arredi vintage https://it.pinterest.com/pin/%5B/caption%5D

 

A differenza dello stile Boho, il Jungalow Style utilizza carte da parati in stile tropical e arredi vintage anni ’50

Ti è piaciuto questo articolo? Se hai delle domande o hai bisogno dei consigli scrivimi oppure lascia un commento!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.