Questa settimana vi propongo uno stile moderno dal carattere dinamico e deciso: l’Industrial Style!

Lo stile Industriale è nato negli anni Cinquanta a New York quando le vecchie industrie e i magazzini dismessi venivano recuperati per creare nuovi spazi e abitazioni.

Non è facile arredare in stile industriale, perché è caratteristico di ambienti ampi ma non troppo dispersivi, come loft e open space. E’ un tipo di arredamento molto versatile e si presta a tutte le camere, dalla cucina al salotto fino al bagno.

L’importanza dell’equilibrio dei vari elementi è fondamentale, andiamo a vedere insieme le caratteristiche e gli elementi fondamentali per ricreare un ambiente in stile “Factory”:

 

  1. Open space
  2. Cemento armato e ferro
  3. Ferro e legno
  4. Tubi a vista
  5. Mattoni grezzi
  6. Arredi vintage
  7. Ruote
  8. Colore nero

Industrial style

1.     Open space

Lo stile industriale nasce proprio all’interno delle fabbriche dismesse e proprio per questo motivo, per ricrearlo è fondamentale avere ampie metrature e soffitti alti almeno 3,20 metri, con spazi aperti e decisamente illuminati da grandi finestre. Sono tipici di questi spazi i soffitti molto dove spesso vengono ricreati dei soppalchi, proprio per ricordare le ambientazioni tipiche delle industrie.

 

open space https://www.pinterest.co.uk/pin/563724078351445552/%5B/caption%5D

 

 

2.     Cemento armato e ferro

Gli elementi caratterizzanti sono essenzialmente quelli grezzi, come il cemento armato. Solitamente gli elementi strutturali come le travi, vengono lasciati grezzi o viene ricreato l’effetto del cemento grezzo, così anche per i pavimenti.

 

cemento armato https://www.pinterest.co.uk/pin/563724078351445352/%5B/caption%5D

 

3.     Ferro e legno

Al cemento grezzo vengono affiancati arredi, lampade e finiture in ferro, acciaio, ghisa e rame che danno un carattere forte e decisamente industriale, materiale tipico delle macchine di fabbrica. Per smorzare un po’ questi elementi che tendono a raffreddare l’ambiente, è importante accostarli ad elementi in legno, possibilmente grezzo, per inserire toni più caldi e contrastare i materiali più duri.

 

metalli e legno https://www.pinterest.co.uk/pin/563724078351445370/%5B/caption%5D

 

4.     Tubi a vista

Se provate a chiudere gli occhi e vi immaginate di essere in una fabbrica, alzate gli occhi verso il soffitto, qual’è l’elemento dominante? Sicuramente i tubi a vista di tutte le dimensioni che corrono per i perimetri e attraversano le stanze. Ecco, questo è un altro elemento fondamentale che non può mancare, lasciate i tubi in vista, grezzi, colorati o presenti in qualche elemento decorativo, come librerie, lampade. La libreria in foto è un arredo facilmente riadattatile in casa.

 

tubi https://www.pinterest.co.uk/pin/563724078351445347/%5B/caption%5D

 

5.     Mattoni grezzi

Se nel vostro ambiente di ristrutturazione avete delle pareti con i mattoni meglio ancora! Sono da lasciare a vista e grezzi, è preferibile tirare fuori i mattoni veri piuttosto che ricreare ambientazioni finte.

 

mattoncini grezzi https://www.pinterest.co.uk/pin/563724078351445623/%5B/caption%5D

 

6.     Arredi vintage

Il must dei must è in assoluto l’arredo vintage e le parole d’ordine sono il cuoio e la pelle dai toni marroni, ammorbidiscono le linee nette degli arredi in ferro e rendono l’ambiente più caldo e accogliente. Il divano che viene maggiormente usato è il Chesterfield. Il massimo rappresentante di questo stile è Andrew Martin e sul suo sito puoi ritrovare arredi vintage e industriali molto belli perfetti per ricreare queste ambientazioni.

arredi vintage https://www.pinterest.co.uk/pin/549298485778486484/%5B/caption%5D

 

7.     Ruote

Il tema ricorrente dello stile industriale è proprio la fabbrica e tutti i macchinari che ne fanno parte, quindi la ruota è un elemento che ricorda molto i meccanismi meccanici e possono essere inserite come elementi decorativi o come dettagli degli arredi. Si possono scegliere tavolini con le ruote, carrelli e addirittura appendere una bicicletta vintage alla parete.

ruote https://www.pinterest.co.uk/pin/463659724119469751/%5B/caption%5D

 

8. Colore nero

Il colore predominante di questo stile è in assoluto il nero, oppure il grigio scuro, dato dai materiali utilizzati negli arredi e può essere accostato a toni più morbidi come il beige.

Cosa ne pensi di questo articolo? Arrederesti la tua casa in stile industriale? Prenota una call con noi e non perderti la prossima lezione di stile con Setteundici!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.